RSS

Un po’ di storia

Nel 1962 Mr. Cornelious Shields stava pensando ad una nuova classe di barche da regata.

Come  skipper della ‘Nereus’, una imbarcazione di 12 metri e  timoniere della ‘Columbia’ durante la campagna per l’America’s Cup  e vincitore della Mallory Cup del 1952 per la North American Sailing Championship , Mr. Shields era considerato uno dei migliori timonieri e tattici del suo tempo.

Ricco della sua esperienza, identificando alcune  mancanze nelle classi da regata esistenti, mise insieme alcune specifiche e commissionò ai famosi architetti navali ‘Sparkman and Stephens inc’, di completare il progetto.

Quello  che Mr. Shields sognava era una classe di imbarcazioni mono progetto adatte a regatare nelle tumultuose acque di Lon Island Sound nei mesi estivi e che potessero essere usate come imbarcazioni per istruzione in quelli invernali.

Le 30-piedi non cabinate dovevano avere il suo nome.

Dopo le revisioni al progetto finale, Mr. Shields commissionò la produzione di 20 scafi per permettere la nascita della classe.

Le barche diventarono immediatamente popolari tra i vari sailing club e team delle università della East Cost. Per incoraggiare la crescita della classe Mr. Shields decise di fare varie donazioni alle università e alla Marina Militare Statunitense.

All’inizio del 1963 egli offrì cinque imbarcazioni alla Naval Accademy. Dopo alcuni problemi inerenti alle procedure di donazione (riguardanti delle normative governative) le barche furono presentate finalmente alla Naval Accademy in una parata il 23 ottobre del 1963 patrocinata dal comandante di brigata Midn W. Kesler e del Capitano R.W. McNitt.

Mr. Shields rimase associato con la Navy Sailing divenendo un membro privilegiato del consiglio consultivo della Naval Accademy Sailing nel 1966 e restando in quella posizione per vari anni.

La storia della classe continua con i signori  Mr. RADM, R. W. McNitt, Mr. Robert Allan e CDR David Orrik che nel 1970 costituirono la NPSSA presentando la l’associazione con la una  nuova flotta di Shields.

Nel 1971 la NPSSA passava un periodo non troppo florido, Mr. Allan riuscì a rintracciare Mr. Shields il quale gli offrì aiuto.

Egli donò le imbarcazioni  ‘Barbara’ e ‘Yankee’, e l’anno successivo  ne donò altre due, ‘Medora’ e ‘Alert’.

Da allora la flotta Shields di NPSSA/MWR si stabilizzò a 4-5 imbarcazioni.

Storm, Yankeee e Alert furono alla fine vendute e rimpiazzate con’ Harriet’ e ‘Storm’.

‘Barbara’ affondò nel 1980 ma fu recuperata dal USS Pluck da circa 80 piedi di profondità.

Dichiarata totalmente perduta, fu venduta a Mr. Allan che insieme con  RADM McNitt e suo figlio James McNitt la rimisero a nuovo rendendola alla NPSSA / MWR. Oggi è ancora in servizio.

Queste barche a vela sono oggi affittabili presso il Monterey Bay Athletic Club

Ai tempi odierni può essere definita tradizionale e datata se confrontata con le imbarcazioni da regata moderne, ma ai suoi tempi il progetto Shields fu largamente innovativo: fu una delle prime barche ad essere pensata e costruita in fibra di vetro.

Con un profilo classico caratterizzato da grandi sporgenze a prua e a poppa ma relativamente stretto per la sua lunghezza la Shields da’ l’impressione di un mezzo filante a chi ha la fortuna di poterla osservare, e con un equipaggiamento adeguato può ancora mettere in difficoltà molte imbarcazioni  di nuovo progetto (vedi risultati di regata 100 vele 2011).

La Chris-Craft Corporation costruì le prime barche, e la famosa Hinckley Company ne costruì delle altre.

Correntemente (se ne volete acquistare una ) sono costruite dalla Cape Cod Shipbuilding.

Oggi la Shields Class National Association negli USA riunisce le varie flotte di Shields e organizza regate locali e riunioni nazionali.

In tutto sono state prodotte circa 270 Shields…. una sola si trova in Italia: Essex

Annunci
 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: